LINKS

Cromohs


Cyber Review of Modern Historiography, rivista elettronica di storiografia moderna


Giunta storica nazionale


L' organismo nazionale che coordina l'attività degli istituti e degli enti di ricerca storica italiani.


Clioh-world


Nato dall'evoluzione di precedenti progetti (Clioh, Cliohnet, Cliohnet2, Cliohres), è un progetto a lasrga scala realizzato da una rete di centri di ricerca europei della rete ETCS e finalizzato all'innovazione nello studio e nell'insegnamento della storia in Europa


>> Altri Links

<< indietro

Dettagli Mario Tosti

Dati Personali
Nome e cognome: Mario Tosti
Luogo nascita: CHIUSI
Data nascita: 29/05/1953
Email: mario.tosti@unipg.it
Indirizzo privato:

Via Giovanni Ambrosi, 13 06125 PERUGIA


Indirizzo di lavoro:

Dipartimento di Lettere-Lingue,letteraturee civiltà antiche e moderne

Piazza Francesco Morlacchi, 11

06123 PERUGIA


Telefono di lavoro: 0755854928
Posizione lavorativa: professore ordinario

Università
Università degli Studi di PERUGIA

Dipartimento
Dipartimento di Lettere-Lingue,letteraturee civiltà antiche e moderne

Pubblicazioni

M.TOSTI, La proposta di un Concilio ecumenico alla fine del Settecento, in “Dimensioni e problemi della ricerca storica”, 2/2000, pp. 101-117;
ID., Alessandro Aleandri e la Repubblica Romana (1798-1799), in Alessandro Aleandri e il suo tempo. Un intellettuale umbro tra Settecento e Ottocento, Atti del Convegno, Bevagna 1-2 ottobre 1999, a cura di T.Sediari-C.Vinti, Università di Perugia, Facoltà di Economia, Perugia 2001, pp. 53-66;
ID. , Istituzioni ecclesiastiche e riforme religiose in Umbria nel Cinquecento, in I Cappuccini nell’Umbria del Cinquecento, a cura di V.Criscuolo, Roma, Istituto Storico dei Cappuccini, 2001, pp. 41-61[Biblioteca Seraphico-Capuccina, 62];
ID., Per una nuova storia dei santuari cristiani in Umbria, in Per una storia dei santuari cristiani d’Italia: approcci regionali, a cura di G.Cracco, Bologna, Il Mulino, 2002, pp. 311-327;
ID., Anni Santi e pellegrini nella storia, nella religiosità e nella pietà popolare, in Società, Chiesa e ricerca storica. Studi di storia moderna e contemporanea in onore di Pietro Borzomati, a cura di M.Naro, Caltanisetta-Roma, Salvatore Sciascia Editore, 2002, pp. 249-264;
ID., L’Umbria tra Rivoluzione giacobina ed età napoleonica (1798-1815), in La Rivoluzione napoletana del 1799 nelle province in relazione alle vicende storiche dell’Italia giacobina e napoleonica (1799-1815), Atti del Convegno di Maratea, 15-17 novembre 1999, a cura di A. Cestaro, Potenza, Edizioni Osanna venosa, 2002, pp. 271-291 [Piccola Biblioteca della Associazione per la storia sociale del mezzogiorno e dell’area mediterranea, 12];
ID., I santuari cristiani dell’Umbria: un osservatorio per la storia religiosa, sociale e politica (secc. XVI-XX), in M.Sensi-M.Tosti-C.Fratini, Santuari nel territorio della Provincia di Perugia. Saggi introduttivi di A.Vauchez e S.Boesch Gajano, Perugia, Quattroemme, 2002, pp. 123-190;
ID., Istituzioni ecclesiastiche e vita religiosa nell’Umbria del Seicento in I Cappuccini nell’Umbria del Seicento, a cura di V.Criscuolo, Roma, Istituto Storica dei Cappuccini, 2003, pp. 73-94 [Biblioteca Seraphico-Capuccina, 68];
ID., ( a cura di ), Santuari cristiani d’Italia. Committenze e fruizione tra Medioevo e età moderna, École Française de Rome, 2003 [Collection de l’ École Française de Rome, 317]
ID., Una Costituzione per la Chiesa. la proposta di un Concilio Ecumenico negli anni della Rivoluzione francese, Nerbini, Firenze 2006


Area Ricerca
Area Geografica
- Italia;

Settore Specifico
- Storia sociale;
- Storia religiosa;
- Storia delle istituzioni;
- Storia culturale;

Periodo
- XVIII;
- XIX;

Curriculum

Mario Tosti, Professore Ordinario di Storia Moderna nell’Università degli Studi di Perugia e docente di Storia della Chiesa moderna e contemporanea presso l’Istituto Teologico di Assisi, è studioso di storia delle istituzioni ecclesiastiche, della cultura e della sensibilità religiosa tra il Cinquecento e l’Ottocento e ha pubblicato vari saggi che affrontano il rapporto tra la cultura e i processi di laicizzazione dello Stato e di secolarizzazione della vita sociale innescati dalla Rivoluzione francese [Gli "Atleti della fede": emigrazione e controrivoluzione (1989), Vescovi e Rivoluzione nello Stato della Chiesa (1997); Una Costituzione per la Chiesa. La proposta di un Concilio ecumenico negli anni della Rivoluzione francese (2006)]. Si è occupato inoltre di storia delle strutture sociali, con sensibilità verso l’universo dei lavoratori poveri delle campagne e attenzione ai modelli di comportamento e alla mentalità, con studi più direttamente ascrivibili alla storia del XIX secolo:[Le banche dei poveri (1990), Associazionismo cattolico e civiltà contadina (1996)]. Per l’editore Nerbini (Firenze)è responsabile della Collana Fonti e Studi per la Storia degli Antichi Stati Italiani-Stato pontificio; è membro del Consiglio Direttivo della rivista di “Storia della Chiesa in Italia” e socio ordinario del “Bollettino della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria” e della Società Italiana di Studi sul Secolo XVIII. Componente del Comitato scientifico della Collana Quaderni–Mediterranea. Ricerche storiche, diretta da Orazio Cancila. Dal 2011 è direttore scientifico della Rivista "Colligite Fragmenta-Bollettino storico della Diocesi di Orvieto-Todi" (ISSN 2039-9235). Dal 2009 ha un contratto con il quotidiano Il Corriere dell’Umbria che gli ha assegnato una rubrica bisettimanale (La Clessidra) nella quale, partendo dall’attualità, affronta tematiche utili a valorizzare la storia e a stimolare la comprensione dei modi in cui le identità, urbane e regionale, si sono stratificate. Membro del Consiglio Direttivo della Sisem (Società Italiana degli storici dell’età moderna), fa parte della Giunta di Dipartimento ed è stato rappresentante dei Professori di I fascia nella Commissione Scientifico Disciplinare dell’Area 11 «Scienze Storiche, Filosofiche, Pedagogiche e Psicologiche» per il biennio 2010-2011. Nell’anno accademico 2008-2009 è stato Direttore del Master di primo livello in Conservazione e restauro delle raccolte librarie e documentarie. Attualmente è membro della Giunta di Ateneo con delega per il settore teledidattico.
Dal 1999 è stato responsabile scientifico di Programmi di rilevante interesse nazionale (PRIN), cofinanziati dal Ministero dell’Università e della Ricerca scientifica, che hanno riguardato:
- Censimento dei santuari cristiani nell’Italia centrale e meridionale dal Tardo Antico all’Età contemporanea (1999 e 2001);
- Cultura, istituzioni ecclesiastiche e vita religiosa nello Stato della Chiesa tra età dei Lumi e Rivoluzione (2003).
- Universalismo cattolico ed evangelizzazione. Le missioni francescane tra Europa e Mediterraneo: conquista religiosa, conflitti e identità culturali (secoli XV-XX) (2006) con particolare attenzione all’attività missionaria dei Frati Minori Cappuccini della Provincia dell’Umbria.
Attualmente è responsabile scientifico dell’Unità di Ricerca che svolge il programma PRIN (2008): Politica, cultura e pratica religiosa nelle città degli Stati romani dall’età napoleonica al pontificato di Pio IX
Dal novembre 2001 è Presidente dell’Istituto per la Storia dell’Umbria Contemporanea (ISUC), un ente che fa parte della rete degli istituti storici associati all’INSMLI (Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia) e che, per fini statutari, svolge attività scientifica di ricerca e si occupa di didattica della storia.

 

M. Tosti is ordinary Professor of Modern History at Università degli Studi di Perugia and professor of Church History the at the Theological Institute of Assisi. He dedicated many essays to the situation of the State of the Church in the late 1700's. Moving from researches about the echoes of the Democratic Catholicism, he faced some of the most debated historiographical problems of the revolutionary and Napoleonic age. He worked on the history of the social structures, with attention towards the universe of poor workers of the countryside and he paid a deep attention to their models of behaviour and mentality. Editor of the series “Sources and studies for the history of Ancient Italian States – State of the Church”, published by Nerbini (Florence), he is member of scientific committee of several historical reviews. He’s ordinary member of the “Bollettino della Deputazione di Storia patria dell’Umbria” and of the Society of XVIIIth century Studies. He’s in the board of directors of the “Storia della Chiesa in Italia” review and member of the scientific comitee of the collection “Quaderni–Mediterranea. Ricerche storiche”, directed by Orazio Cancila. Since 2011 he’s scientific director of the review "Colligite Fragmenta-Bollettino storico della Diocesi di Orvieto-Todi" (ISSN 2039-9235). Since 2009 he regularly collaborates with the newspaper “Il Corriere dell’Umbria” he writes a weekly survey (La Clessidra –the clepsydrae) where, starting from topic subjects, he faces themes useful to stimulate the comprehension of the urban and regional complex identities. He’s member of the board of directors  of the Sisem (Società Italiana degli storici dell’età moderna), and he’s member of a government organ of his Department (Giunta di Dipartimento). He was elected representant of the professors of I fascia in the Scientific Commission of the 11th area («Scienze Storiche, Filosofiche, Pedagogiche e Psicologiche») for the years 2010-2011. In the year 2008-2009 he directed a Master in “Conservazione e restauro delle raccolte librarie e documentarie”. At the present days h’s member of an organ of administration of Università degli Studi di Pereugia (Giunta di Ateneo) entrusted with the tele-didactic field.

Since 1999, scientific responsible for Programs of Relevant National Interest (PRIN), co-financed by University and Scientific Research Ministry, in particular about:
- Census of Christian sanctuaries in Central and Southern Italy from Late Ancient to Contemporary Age (1999)
- Culture, Ecclesiastical Institutions and Religious Life in Church State between Enlightenment and Revolution (2003)
-Catholic universalism and evangelization. Franciscan missions between Europe and Mediterranean Sea: religious conquest, conflicts and cultural identities (XV-XX centuries), with a specific attention to the missionary activity of the Capuchins friars of the Umbrian Province
At the present he’s scientific responsible of the research Unit involved in the PRIN program 2008: Politics, culture and religious practice in the cities of Roman States from Napoleonic age to the pontificate of Pio IX. From 2001 he’s President of the Institute for the History of Contemporary Umbria (ISUC)

 


Scheda Compilata
il 04/02/2017

Iscritto ML dal 2004

Socio SISEM


Ultimo aggiornamento per la sezione Anagrafe degli Studiosi: 10/12/2018

Responsabile della sezione Anagrafe degli studiosi: Paola Volpini Enrico Valseriati - anagrafe@stmoderna.it

Portale Storia moderna - c/o Dipartimento Tempo, Spazio, Immagine e Società (TeSIS), Università di Verona,
via San Francesco 22, 37129 Verona, e-mail: redazione@stmoderna.it