LINKS

Cromohs


Cyber Review of Modern Historiography, rivista elettronica di storiografia moderna


Giunta storica nazionale


L' organismo nazionale che coordina l'attività degli istituti e degli enti di ricerca storica italiani.


Clioh-world


Nato dall'evoluzione di precedenti progetti (Clioh, Cliohnet, Cliohnet2, Cliohres), è un progetto a lasrga scala realizzato da una rete di centri di ricerca europei della rete ETCS e finalizzato all'innovazione nello studio e nell'insegnamento della storia in Europa


>> Altri Links

<< indietro

Dettagli Antonio D'Andria

Dati Personali
Nome e cognome: Antonio D'Andria
Luogo nascita: Potenza
Data nascita: 04/11/1975
Email: dandriaantonio@libero.it
Telefono privato: 3476145706
Telefono di lavoro: 3476145706
Posizione lavorativa: altro

Università
Università degli Studi della BASILICATA

Dipartimento
Scienze Umane

Pubblicazioni

- Matrone di Pitane tra Omero e Aristofane: modelli culturali della parodia gastronomica di Orazio, in «Bollettino Storico della Basilicata» XVIII (2002), n. 18, pp. 99-120.

- Nota sul convegno di studi Il libro e la piazza: le storie locali dei Regni di Napoli e di Sicilia in età moderna, in «Bollettino Storico della Basilicata» XIX (2003), n. 19, pp. 199-206.

- Storia della città, storia del potere. Note sulla struttura "politica" dell'Historia della Città e Regno di Napoli di Giovanni Antonio Summonte, in «Bollettino Storico della Basilicata» XX (2004), n. 20, pp. 253-266.

- Recensione a Saverio Napolitano, La storia assente. Territorio, comunità, poteri locali nella Calabria nord-occidentale (XV-XVIII secolo), in «Bollettino Storico della Basilicata» XX (2004), n. 20, pp. 356-358.

- Ripensare il Mediterraneo. Intorno alla Collana "Europa Mediterranea" (recensione), in «Bollettino Storico della Basilicata», XX (2004), n. 20, pp.359-362.

- Progetto grafico e impostazione del CD-ROM Le storie locali dei regni di Napoli e di Sicilia nei secoli XVII e XVIII, Manduria-Roma-Bari, Lacaita, 2004.

- Tra unità e varietà. Ancora sulla collana “Europa mediterrranea” (recensione), in «Bollettino Storico della Basilicata», XXI (2005), n. 21, pp. 312-314.

- Recensione a Maria Anna Noto, Tra sovrano pontefice e Regno di Napoli. Riforma cattolica e Controriforma a Benevento, in «Rassegna Storica Lucana» 39-40 (2004-2005), pp. 227-230.

- L’antico nella pubblicistica rivoluzionaria in provincia, in F. BENIGNO-N. BAZZANO (a cura di), Uso e riformulazione dell’antico nella politica di età moderna (secoli XVI-XIX), Manduria-Bari-Roma, Lacaita 2007, pp. 351-366.

- Prefazione a A. Di Leo, Missanello. Note e appunti per una storia, Potenza, STES, 2007, pp. IX-XV.

- Optimus princeps. Federico II e Carlo V nella Historia della Città e Regno di Napoli di Giovanni Antonio Summonte, in «Bollettino Storico della Basilicata», XXIII (2007), n. 23, pp. 309-321.

- Dall’antica Lucania alla Basilicata. A proposito del progetto “Grande Lucania”, in «L’agenda. Periodico di promozione dei territori mediterranei», XI (2007), n. 97, pp. 19-21.

- Cultura scientifica e diritto, in Potenza Capoluogo (1806-2006), Santa Maria Capua Vetere, Spartaco, 2008, vol. II, pp. 893-911;

- «Della antiquità e nobiltà di Venosa». Intorno alla Cronaca Venosina di Giacomo Cenna, in «Bollettino Storico della Basilicata», XXIV (2008), n. 24, pp. 209-222.

- I simboli della cultura politica rivoluzionaria e controrivoluzionaria, in A. Lerra-A. Musi (a cura di), Rivolte e Rivoluzione nel Mezzogiorno d’Italia. 1547-1799, Manduria-Bari-Roma, Lacaita, 2008, pp. 507-530.

- Potenza da città di provincia a capoluogo. Percezioni e autorappresentazioni di un cambiamento, in A. Spagnoletti (a cura di), Il governo della città, il governo nella città. Le città meridionali nel Decennio francese, Bari, Edipuglia, 2009, pp. 37-48.

- Identità sommerse. L’antico nelle storie locali della Basilicata in età moderna, in «Bollettino Storico della Basilicata», XXV (2009), n. 25, pp. 73-115.

- Nota sul convegno di studi Il Mezzogiorno nell’Italia napoleonica: riflessioni su un Bicentenario, in «Bollettino Storico della Basilicata», XXV (2009), n. 25, pp. 434-443.

- Beni culturali, memoria, identità nella città di Potenza. Sulla Ruga Rubens (recensione), in «Bollettino Storico della Basilicata», XXV (2009), n. 25, pp. 443-445.

- A. D’Andria (a cura di), Potenza Città Capoluogo e del Risorgimento. 1799-1860. Per un tracciato cronologico e documentario, Potenza, STES, 2010.

- Nota al Convegno di studio Feudalità laica e feudalità ecclesiastica nel Mezzogiorno moderno (Maiori, 30 settembre-1 ottobre 2010), in «Bollettino Storico della Basilicata», XXVI (2010), n. 26, pp. 265-274;

- Rappresentazione della città e luoghi del potere in Basilicata. La Cronaca Venosina di Giacomo Cenna, in C. Cremonini-E. Riva(a cura di), Il Seicento allo specchio. Le forme del potere nell’Italia spagnola: uomini, libri, strutture, Roma, Bulzoni, 2011, pp. 285-296.

- Identità e Storie. Le storie locali di Basilicata tra XVI e XVIII secolo, Munchen, Grin Verlag, 2012.

 


Area Ricerca
Area Geografica
- Italia;

Settore Specifico
- Storia della storiografia;
- Storia delle idee;
- Storia locale;
- Storia delle istituzioni;
- Storia culturale;

Periodo
- XVI;
- XVII;
- XVIII;
- XIX;

Curriculum

-    È docente a contratto di Storia moderna nell’Università degli Studi della Basilicata, DICEM, Polo di Matera (a.a. 2012-2013) e di Storia dell’Europa mediterranea nell’età moderna nel DISU, Polo di Potenza;

-    È stato docente a contratto di Storia moderna nell’Università degli Studi della Basilicata, Facoltà di Lettere e Filosofia, Polo di Matera (a.a. 2010-2011-2012);

-    È cultore di Storia moderna e componente di commissione d’esame nell’Università degli Studi della Basilicata;

-    È stato titolare di borsa post-dottorato (1 ottobre 2008-30 settembre 2010) dal titolo Uso e funzione dell’antico nelle storie locali del Regno di Napoli in età moderna (responsabile scientifico prof. Antonio Lerra), Dipartimento di Scienze Storiche, Linguistiche e Antropologiche dell’Università degli Studi della Basilicata;

-    Ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Storia dell’Europa mediterranea dall’Antichità all’Età contemporanea (XVII ciclo) il 30 marzo 2005 nell’Università degli Studi della Basilicata con la tesi dal titolo Roma e la tradizione classica nell'esperienza storiografica di Giovanni Antonio Summonte;

-    È Socio della Società Napoletana di Storia Patria dal gennaio 2008;

-    È Socio del Comitato di Potenza dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano dal 2007;

-    È Socio della Deputazione di Storia Patria per la Lucania dall'aprile 2004;

-    È Socio della SISEM (Società Italiana per la Storia dell'Età Moderna) dal 2003;

-    È stato vincitore del premio letterario "Giacomo Bona" per la migliore tesi di laurea discussa nell'anno accademico 1999/2000 nell’Università degli Studi della Basilicata;

-    È laureato in Lettere Classiche (Letteratura Greca) nell’Università degli Studi della Basilicata nell'A.A. 1998/99 (tesi dal titolo Matrone di Pitane tra Omero e Aristofane, relatore dott. Giulio Massimilla) con votazione di 110/110 e lode;

-    Ha conseguito la Maturità Classica presso il Liceo Classico "Q. O. Flacco" - Potenza nell'A.S. 1993/94 con votazione 60/60.

-    È stato relatore al workshop Delle molte verità nell’ambito della V Settimana Internazionale della Ricerca (Matera, 6 ottobre 2011), con una relazione dal titolo L’invenzione della verità nei racconti di fondazione delle storie locali del Mezzogiorno moderno;

-    È stato relatore al Convegno nazionale di studio La Basilicata per l’Unità d’Italia. Cultura e pratica politico-istituzionale. 1848-1876 (Potenza, 22-23 settembre 2011) con una relazione dal titolo Dall'insurrezione del 1860 alla Prodittatura: indirizzi di cultura e pratica politico-istituzionale;

-    È stato relatore al Convegno nazionale di studio La Provincia nel Mezzogiorno napoleonico. Cultura politica e pratica istituzionale-amministrativa delle classi dirigenti locali (Potenza, 16-17 ottobre 2008) con una relazione dal titolo Sindaci e amministrazione a Potenza;

-    È stato relatore al Seminario di studio L’associazionismo nel Mezzogiorno di fine Settecento. Cultura e pratica politica (Potenza, 15 ottobre 2008), con una relazione dal titoloDal re al tiranno: metamorfosi di un simbolo; 

-    È stato relatore al Convegno nazionale di studio Il governo della città, il governo nella città. Le città meridionali nel Decennio francese (Bari, 22-23 maggio 2008) con una relazione dal titolo Potenza da città di provincia a capoluogo. Percezioni e rappresentazioni di un cambiamento;

-    È stato relatore al Convegno nazionale di studio Il Seicento allo specchio (Somma Lombardo, 7-9 settembre 2007) con una relazione dal titolo Rappresentazione della città e luoghi del potere. La “Cronaca Venosina” di Giacomo Cenna;

-    È Segretario di redazione del «Bollettino Storico della Basilicata», Rivista della Deputazione di Storia Patria per la Lucania;

-    È componente dell’unità di ricerca locale (Università degli Studi della Basilicata, responsabile scientifico prof. Antonio Lerra) del progetto di ricerca interuniversitario PRIN 2009 Tra Europa e Americhe: circolazione di idee economiche, di discorsi politici e di modelli rivoluzionari, XVIII-XIX secolo

-    È stato componente dell’unità di ricerca locale Associazionismo e pratica politica nel Mezzogiorno di fine Settecento (Università degli Studi della Basilicata, responsabile scientifico prof. Antonio Lerra) del progetto di ricerca interuniversitario PRIN 2005 Comunicazione politica e storia (secc. XVI-XIX) (responsabile scientifico nazionale prof. Francesco Benigno);

-    È stato relatore al Convegno nazionale di studio Il Mezzogiorno d’Italia in età napoleonica (Potenza, 7-9 maggio 2007) con una relazione dal titolo Lo specchio del potere in provincia. Ceti e gruppi dirigenti tra descrizioni e autorappresentazioni;

-    È stato relatore al Convegno di Studi Uso e riformulazione dell’antico nella politica di età moderna (secoli XVI-XIX) (Teramo, 18-19 maggio 2006) con una relazione dal titolo L’antico nella pubblicistica rivoluzionaria in provincia;

-    È stato relatore al Convegno di Studi Rivolte e rivoluzione nel Mezzogiorno d’Italia. 1547-1799 (Maratea, 27-28 aprile 2006) con una relazione dal titolo I simboli della cultura politica rivoluzionaria e controrivoluzionaria;

-    È stato componente dell’unità di ricerca locale Uso o riformulazione dell’antico? Il caso della Repubblica Napoletana del 1799 (Università degli Studi della Basilicata, responsabile scientifico prof. Antonio Lerra) del progetto di ricerca interuniversitario COFIN 2003 Uso e riformulazione dell’antico nella politica di età moderna (secoli XVI-XIX) (responsabile scientifico nazionale prof. Francesco Benigno);

-    Ha collaborato con l’Unità di ricerca locale (Università degli Studi della Basilicata) del progetto di ricerca interuniversitario COFIN 2001 Le storie locali dei Regni di Napoli e di Sicilia nei secoli XVII e XVIII (responsabile scientifico nazionale prof. Antonio Lerra);

-    È stato docente di Laboratorio di modelli e strumenti didattici della storia (35 ore) per il I anno della SSIS dell’Università degli Studi della Basilicata;

-    È stato docente di storia nel corso di Storia e cultura italiana svoltosi nell’Università degli studi della Basilicata (Potenza) per il progetto "Lucani nel mondo" negli anni 2003 (3-27 luglio); 2004 (2-20 luglio); 2005 (settembre); 2006 (3-21 luglio);

-    È stato docente di Fondamenti e didattica della storia nel Corso Speciale di Abilitazione SSIS presso l’Area Alta Formazione dell’Università degli Studi della Basilicata (Potenza) nell’ottobre 2005 (30 ore) e nel settembre 2007 (20 ore);

-       È stato incaricato (per il periodo aprile 2005-marzo 2006) della sistemazione e catalogazione su base informatica del patrimonio librario della biblioteca della Deputazione di Storia Patria per la Lucania.

Tesi Dottorato
Roma e la tradizione classica nell'esperienza storiografica di Giovanni Antonio Summonte

Scheda Compilata
il 07/11/2012

Iscritto ML dal 2003

Socio SISEM


Ultimo aggiornamento per la sezione Anagrafe degli Studiosi: 27/02/2021

Responsabile della sezione Anagrafe degli studiosi: - anagrafe@stmoderna.it

CALENDARIO

MAR
15
Cork (Ireland)  EXCITING NEWS! Event, Narration and Impact from Past to Present -
MAR
29
Online  Dixième Atelier Héloïse / Tenth Workshop Heloise - L'Europa delle Università: contesti comuni e peculiarità locali attraverso l'esame delle fonti (origini - XX secolo) / Universities in Europe: common contexts and local peculiarities through source analysis (origins - 20th century)
SET
22
Roma  Polizia e territori nell'Europa napoleonica - Dalla scala locale a quella imperiale
OTT
16
Tarquinia  Stato della Chiesa e Patrimonio di San Pietro in Tuscia - Un territorio e una storia da riscoprire
Portale Storia moderna - c/o Dipartimento Tempo, Spazio, Immagine e Società (TeSIS), Università di Verona,
via San Francesco 22, 37129 Verona, e-mail: redazione@stmoderna.it