LINKS

Cromohs


Cyber Review of Modern Historiography, rivista elettronica di storiografia moderna


Giunta storica nazionale


L' organismo nazionale che coordina l'attività degli istituti e degli enti di ricerca storica italiani.


Clioh-world


Nato dall'evoluzione di precedenti progetti (Clioh, Cliohnet, Cliohnet2, Cliohres), è un progetto a lasrga scala realizzato da una rete di centri di ricerca europei della rete ETCS e finalizzato all'innovazione nello studio e nell'insegnamento della storia in Europa


>> Altri Links

<< indietro

Modifica

Dettagli Alice Sobrero

Dati Personali
Nome e cognome: Alice Sobrero
Luogo nascita: Genova
Data nascita: 28/05/1975
Email: lalice.sobrero@gmail.com
Posizione lavorativa: altro

Università
Università di PISA

Dipartimento
Storia Moderna

Pubblicazioni

Il negoziante Scotto e il Console de Silva: "un importantissimo affare" da un milione di pezze, in La città delle Nazioni, Livorno e i limiti del Cosmopolitismo (1566-1834), (a cura di) A. Addobbati, M. Aglietti, ed. Pisa University Press, Pisa, 2016

 

-Palazzo Scotto e il suo rapporto con il giardino, in Le dimore di Pisa, l'arte di abitare i palazzi di una antica Repubblica Marinara dal Medioevo all'Unità d'Italia, (a cura di) E. Daniele, Firenze, 2010.

-Ludwig Guttenbrunn e il ritratto di un "Cavaliere dell''ordine di Santo Stefano con Dama”, in Quaderni Stefaniani, anno XXVIII, supplemento, ed. ETS, Pisa, 2009.
- Le emergenze archeologiche del comune di Piteglio:le Torri di Popiglio, attività didattiche e laboratori, in Scavare la storia, l’archeologia racconta il territorio;il medioevo sulla Montagna Pistoiese:quattro esperienze didattiche, Quaderni dell’ Assessorato alla Cultura Provincia di Pistoia,in collaborazione con SAT e Regione Toscana, in corso di stampa, 2009.

- Il giardino Scotto tra Sette e Ottocento, in Fortezza Sangallo- Giardino Scotto, ed. ETS, Pisa, 2009.
- Quando l’archeologo studia gli elevati, l’indagine di S.Andrea in Foriporta a Pisa, in Athenet, notizie e approfondimenti dall’Università di Pisa, ottobre 2008.
- Domenico Scotto d’Apollonia, mercante procidano del 18° secolo, in Procida Oggi, 2 giugno 2007.
- Da presidio militare a dimora signorile, la riconversione di un angolo della città, in Palazzo Scotto- Corsini, Archeologia e storia delle trasformazioni di un’area urbana a Pisa tra XI e XX secolo, a cura di G. Gattiglia, M. Milanese, ed. Felici, Pisa 2006 pp.91- 109.
- “Scheda Pisa, ex Palazzo Scotto, Lungarno Galilei, 2003”, in Archeologia Postmedievale 7, 2004.
- La sequenza del settore 1600, le frequentazioni postmedievali a sud del Catrio, in il Castello e l’Uliveto, insediamento e trasformazioni del paesaggio a Massa in Valdinievole, a cura di M. Milanese e M. Baldassarri, 2004.
- Redazione Testi per l’Allestimento della mostra: “Materiali per una Carta Archeologica della provincia di Pistoia” 28 giugno-14 luglio 2002 in Montecatini Terme, Palazzo del Turismo Sala Rotonda, viale Verdi 68
- “Scheda Provincia di Pistoia, Piteglio, Torri di Popiglio 2000-2001”, in Archeologia Postmedievale 5, 2001.
- Testi all’interno del cd/rom, “Le Torri di Popiglio”, ricognizione intensiva di un castello medievale in toscana”, a cura di M. Milanese, elaborazione multimediale a cura di A. Tartaglia Polcini, 2000.

 

 


Area Ricerca
Area Geografica
- Italia;

Settore Specifico
- Storia sociale;
- Storia economica;

Periodo
- XVIII;

Curriculum

- Assessore alle Politiche Culturali, Istruzione, Turismo e Rapporti con le Associazioni del tempo libero del Comune di San Marcello Pistoiese 2012-2016

-Ph.D in Storia moderna Titolo della Tesi: “Fortune mercantili e ascesa sociale di Domenico Scotto d’Apollonia, un self-made man procidano nella Livorno di fine '700”. a.a. 2015-2016
- Laurea in Storia presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Pisa, con una tesi di Metodologia della ricerca archeologica dal titolo “Archeologia urbana a Pisa: lo scavo di Palazzo Scotto- Corsini, un esempio di indagine postmedievale”, rel. Prof. Marco Milanese a.a. 2006-2007.
- Frequenta il seminario di formazione per Operatori didattici museali organizzato dal MiBAC, Soprintendenza per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico delle province di Firenze, Pistoia e Prato. 19 settembre-12 ottobre 2006, ottenendo il titolo di “Operatore Didattico”.
- Frequenta il corso di formazione “Archeoval” organizzato dall’ Università di Siena, Dipartimento di Archeologia Medievale, prof. Riccardo Francovich ottenendo la qualifica di Tecnico di Catastazione Multimediale del dato Archeologico. Gennaio- Febbraio 2002.
- Dal 1999 al 2008 partecipa a numerose campagne di scavo principalmente con l’equipe del prof. Marco Milanese, ora docente di Metodologia della ricerca archeologica presso L’università di Sassari. Ha collaborato con i dipartimenti di Archeologia Medievale dell’Università di Genova, Pisa e Sassari, spesso in qualità di responsabile di settore.
- Nel 2003 è archeologa nominata dalla Soprintendenza Archeologica per la Toscana (SAT), d’intesa con il Dipartimento di Scienze Archeologiche dell’Università di Pisa, per eseguire i lavori di assistenza archeologica in relazione alle attività di cantiere svolte in Pisa, Lungarno Galilei angolo Lungarno Fibonacci ove sorgeva il rudere post-bellico denominato "Ex Questura" con la qualifica di responsabile del cantiere.
Pur possedendo una formazione da archeologa medievista sconfina volentieri nell''età moderna per quanto concerne l''attività archeologica e soprattutto l''indagine archivistica; in campo classico ha lavorato in Tunisia, in Sardegna e in alcuni interventi d''emergenza in Liguria.

 

 


Scheda Compilata
il 08/11/2016

Iscritto ML dal



Ultimo aggiornamento per la sezione Anagrafe degli Studiosi: 05/03/2019

Responsabile della sezione Anagrafe degli Studiosi: Paola Volpini Enrico Valseriati - anagrafe@stmoderna.it

Portale Storia moderna - c/o Dipartimento Tempo, Spazio, Immagine e Società (TeSIS), Università di Verona,
via San Francesco 22, 37129 Verona, e-mail: redazione@stmoderna.it