LINKS

Cromohs


Cyber Review of Modern Historiography, rivista elettronica di storiografia moderna


Giunta storica nazionale


L' organismo nazionale che coordina l'attività degli istituti e degli enti di ricerca storica italiani.


Clioh-world


Nato dall'evoluzione di precedenti progetti (Clioh, Cliohnet, Cliohnet2, Cliohres), è un progetto a lasrga scala realizzato da una rete di centri di ricerca europei della rete ETCS e finalizzato all'innovazione nello studio e nell'insegnamento della storia in Europa


>> Altri Links

<< indietro

Dettagli Letizia Arcangeli

Dati Personali
Nome e cognome: Letizia Arcangeli
Luogo nascita: milano
Data nascita: 12/11/1944
Email: letizia.arcangeli@unimi.it
Indirizzo di lavoro:

dipartimento di studi storici
via festa del perdono 7 Milano


Posizione lavorativa: professore associato

Università
Università degli Studi di MILANO

Dipartimento
in quiescenza

Pubblicazioni

Milano e Luigi XII. Ricerche sul primo dominio francese in Lombardia (1499-1512), a cura di L. Arcangeli, Milano 2002

L. Arcangeli, Gentiluomini di Lombardia. Ricerche sull''aristocrazia padana nel Rinascomento, Milano 2003

Le signorie dei Rossi di Parma (secoloi XIV-XVI) a cura di L. Arcangeli e M. Gentile,  Firenze 2007

Donne di potere nel Rinascimento, a cura di L. Arcangeli e S. Peyronel, Roma 2008



L. Arcangeli, Milano nelle guerre d’Italia (1499-1529). Esperimenti di rappresentanza e identità cittadina, in “Società e Storia” n. 104 (2004), pp. 225-266

L. Arcangeli, “Ad conservationem nobilium vassallorum nostrorum et totius reipublice” : Ludovico II e la primogenitura nei feudi giurisdizionali, in Ludovico 2. marchese di Saluzzo : condottiero, uomo di Stato e mecenate (1475-1504), a cura di R. Comba, Cuneo, Società per gli studi storici, archeologici e artistici della provincia di Cuneo, 2005, pp. 171-182

L. Arcangeli, Appunti su guelfi e ghibellini in Lombardia nelle guerre d’Italia, in Guelfi e ghibellini nell’Italia del Rinascimento, a cura di M. Gentile, Roma, Viella, 2005, pp. 391-472

L. Arcangeli, Tra Milano e Roma : esperienze politiche nella Parma del primo Cinquecento, in Emilia e Marche nel Rinascimento : l’identità visiva della periferia, a cura di G. Periti, Azzano S. Paolo (Bg), Bolis, 2005, pp. 80-118

L. Arcangeli, Milan during the Italian Wars (1499-1529): experiments in representation and definitions of citizenship, in Italy and the European powers : the impact of war, 1500-1530, a cura di Ch. Shaw, Leiden, Brill, 2006, pp. 159-185

L. Arcangeli, «Igne et ferro». Sulle dedizioni di Reggio alla Chiesa e agli Estensi. Note a margine di alcuni studi di Odoardo Rombaldi, in Medioevo reggiano. Studi in ricordo di Odoardo Rombaldi, a cura di G. Badini e A. Gamberini, Milano 2007, pp. 388-418

L. Arcangeli, Nello stato di Milano sulle tracce di Leandro Alberti. Alcune note su politica e territorio nel primo Cinquecento, in L’Italia dell’inquisitore : storia e geografia dell’Italia del Cinquecento nella Descrittione di Leandro Alberti, Atti del Convegno internazionale di studi (Bologna 27-29 maggio 2004), a cura di M. Donattini, Bologna, Bononia University Press, 2007, pp. 479-506

L. Arcangeli, Piccoli signori lombardi e potenze grosse, in Linguaggi politici nell’Italia del Rinascimento, a cura di A. Gamberini e G. Petralia, Roma, Viella, 2007, pp. 409-443

L. Arcangeli, « Les Ytaulx qui desirent franchise ». Invasione francese, permanenze e mutamenti nell’Italia del primo Cinquecento, in “Terra di mezzo per trattare le regie paci”. Giugno 1507: la grande storia internazionale a Savona, «Atti e memorie della Società savonese di storia patria», n.s., vol. XLIV (2008) 

L. Arcangeli, Note su Milano e le città lombarde nelle guerre di Luigi XII (1499-1515), in Città in guerra:, a cura di G. M. Anselmi e A. De Benedictis, Bologna 2008

L. Arcangeli, Alle origini del consiglio dei sessanta decurioni: ceti e rappresentanza a Milano tra Massimiliano Sforza e Francesco I di Valois (maggio 1515-luglio 1516), in Con la ragione e col cuore. Studi dedicati a Carlo Capra, a cura di S. Levati e M. Meriggi, Milano, Franco Angeli, 2008, pp. 33-75

L. Arcangeli, La città nelle guerre d’Italia (1494-1535) in Storia di Cremona. Il Quattrocento. Cremona nel ducato di Milano (1395-1535), a cura di G. Chittolini, Cremona 2008


L. Arcangeli, Un lignaggio padano tra autonomia signorile e corte principesca: i Pallavicini, in P. Savy e M. Gentile (a cura di), Noblesse et États princiers en Italie et en France au XVe siècle, Actes du colloque de Rome (26-27 novembre 2003), Rome, École Française de Rome, 2009


 L. Arcangeli, «Come bosco et spelunca di latroni». Città e ordine pubblico a Parma e nello stato di Milano tra Quattrocento e Cinquecento, in Le polizie informali, a cura di L. Antonielli, Rubbettino, Soveria Mannelli (Cz) 2010


L. Arcangeli, Conflitti, paci, giustizia: feudatarie padane tra Quattro e Cinquecento in "Stringere la pace. Teorie e pratiche della conciliazione nell’Europa moderna (secoli XVI-XVIII)”, a cura di P. Broggio e M.P. Paoli, Roma, Viella 2011, pp. 43-73

 
L. Arcangeli, Città punite tra riforme istituzionali e repressione : casi italiani del Cinque e Seicento in Le châtiment des villes dans les espaces méditerranéens (Antiquité, Moyen Âge, Époque moderne) a cura di P. Gilli, J.-P. Guilhembet. Turnhout, Brepols, 2012 pp. 315-337


Morone, Gerolamo in Dizionario biografico degli italiani

L. Arcangeli, Mais où sont les neiges d’antan?armonie perdute nel Dialogo dil lamento di vigieven di Simone Colli. in "Viglevanum" 2011, pp. 10-17

L. Arcangeli. Tracce dell'esperienza di Guicciardini governatore nella Storia d'Italia in La “Storia d’Italia” di Guicciardini e la sua fortuna, a cura di C. Berra e A. M. Cabrini, Quaderni di Acme 131, Milano, Cisalpino, 2012, pp. 89-118

L. Arcangeli,Ragioni di stato e ragioni di famiglia : strategie successorie dell’aristocrazia milanese tra Quattro e Cinquecento (Visconti, Trivulzio, Borromeo) in Fidéicommis, procédés juridiques et pratiques sociales (Italie-Europe. bas moyen age- XIX siècle)"Mélanges de l’Ecole française de Rome. Italie et Méditerranée modernes et contemporaines. MEFRIM 124-2 2012 pp. 447-469


L. Arcangeli, Cambiamenti di dominio nello stato di Milano durante le prime guerre d’Italia (1495-1516). Dinamiche istituzionali e movimenti collettivi in Dal Leone all'Aquila, a cura di M. Bonazza e S. Seidel menchi, Rovereto, accademia degli agiati, 2012

  L. Arcangeli, “ parlamento ” e “ libertà ” nelle richieste dei milanesi e nell’assetto dello stato di Milano al tempo di Luigi XII (1499-1512) in Construction et circulation des modèles et des pratiques politiques (France et Italie, XIIIème-XVIème siècle, a cura di A. Lemonde, I. Taddei, Ecole française de Rome, 2013, 209-233

L. Arcangeli,  «…essendo tempo de pagare ad signori helvetii». Resistenza fiscale e problemi costituzionali nella Milano del 1514 in “Archivio storico ticinese” 156, 2015, pp. 34-56

 

 

L. Arcangeli, Dagli Sforza ai confederati,in Marignano 1515: la svolta Atti del congresso internazionale Milano 13 settembre 2014, a cura di M. Viganò, Milano, Fondazione Trivulzio, 2015

 

in corso di stampa

L. Arcangeli, "Eligo mihi sepulturam". élites viciniali tra parrocchie e conventi in Famiglie e spazi sacri nella Lombardia del Rinascimento. a cura di L. Arcangeli, G. Chittolini, F. Del Tredici,. E. Rossetti, Milano, Scalpendi

L. Arcangeli, Marignano, una svolta? governare Milano dopo la battaglia dei giganti (1515-1521). Note a margine di studi recenti , in "Archivio storico lombardo" 2015

 


Area Ricerca
Area Geografica
- Italia;

Settore Specifico
- Storia sociale;
- Storia locale;
- Storia delle istituzioni;
- Storia politica;
- Storia militare;
- Altro;

Periodo
- XV;
- XVI;

Curriculum

Laureata a Milano nel 1969 con una tesi sulla feudalità negli stati farnesiani diretta dal professor Marino Berengo ha condotto ricerche su questo tema nel quadro dell''attività dell''Atlante Storico Italiano. Titolare di bora di perfezionamento alla scuola Normale Superiore di Pisa Città punite tra riforme istituzionali e repressione : casi italiani del Cinque e Seicento(1970-71), insegnante nelle scuole secondarie inferiori e superiori (1971-1974), contrattista quadriennale presso l''università degli studi di Milano e di Venezia, ricercatore presso l''Università di Venezia e di Milano, dove è attualmente professore associato e ha tenuto gli insegnamenti di Storia dell''Età del Rinascimento, Storia Moderna (Beni culturali) e Storia degli Antichi stati italiani, Ha studiato gli stati farnesiani nella seconda metà del Cinquecento, famiglie, proprietà e feudi parmensi, piacentini e milanesi, istituzioni politiche ed ecclesiastiche nella città di Parma nel primo Cinquecento, le guerre d''Italia con particolare riferimento a Milano e a Parma, le carriere militari dell''aristocrazia lombarda, le fazioni nello stato di Milano nella tarda età sforzesca e nelle guerre d''Italia


Scheda Compilata
il 19/10/2015

Iscritto ML dal 2003

Socio SISEM


Ultimo aggiornamento per la sezione Anagrafe degli Studiosi: 03/08/2020

Responsabile della sezione Anagrafe degli studiosi: - anagrafe@stmoderna.it

Portale Storia moderna - c/o Dipartimento Tempo, Spazio, Immagine e Società (TeSIS), Università di Verona,
via San Francesco 22, 37129 Verona, e-mail: redazione@stmoderna.it