LINKS

Cromohs


Cyber Review of Modern Historiography, rivista elettronica di storiografia moderna


Giunta storica nazionale


L' organismo nazionale che coordina l'attività degli istituti e degli enti di ricerca storica italiani.


Clioh-world


Nato dall'evoluzione di precedenti progetti (Clioh, Cliohnet, Cliohnet2, Cliohres), è un progetto a lasrga scala realizzato da una rete di centri di ricerca europei della rete ETCS e finalizzato all'innovazione nello studio e nell'insegnamento della storia in Europa


>> Altri Links

<< indietro

Dettagli Quotidiano

il sole 24 ore 16/10/2011

L'alchimista Don Giovanni de' Medici


di Giulio Busi

Don Giovanni è un gran signore, mentre Benedetto è solo un mercante del ghetto, che s'arrabatta per mandare avanti un modesto commercio di stoffe. È difficile immaginare persone più distanti per censo e occupazioni, eppure tra i due si è stretto uno strano sodalizio. I pettegoli, che nella Firenze del primo Seicento non mancano davvero, sparlano. E anche l'Inquisizione vuol vederci chiaro. Perché Benedetto Blanis continua a scriver lettere a Don Giovanni, e a spedirgli libri e pergamene ebraiche? Tutti sanno che Don Giovanni de' Medici, figlio adulterino del Gran Duca Cosimo I, non è uno stinco di santo. In gioventù è stato coinvolto in affari poco chiari e s'è dato al gioco d'azzardo. Poi ha intrapreso la carriera delle armi, fino a diventare capitano generale della Serenissima. I suoi gusti in fatto di donne non sono proprio impeccabili. I traffici con Blanis non riguardano però le faccende di cuore, ma gli "studi" di Don Giovanni. Tra una guerra e l'altra, l'inquieto condottiero coltiva una passione smodata per l'alchimia e per le scienze occulte. Benedetto si prodiga per procurargli testi proibiti: non solo manuali sulla trasmutazione dei metalli ma anche opere di qabbalah e di magia.
Edward Goldberg ha passato al vaglio la corrispondenza tra Blanis e Don Giovanni, ricca di duecento lettere, nonché i documenti d'archivio, e ne estrae un quadro inedito della Toscana controriformistica. Per accontentare il suo illustre committente cristiano, Blanis ricorre anche a "maghi" in carne e ossa. Una missiva descrive i tentativi compiuti in uno stagno vicino a Firenze per materializzare il demone Hlechamar... Dopo qualche anno di affari più o meno fortunati, la situazione precipita nel 1620, con l'arresto di Benedetto. L'accusa è aver aiutato un ebreo, fattosi cristiano, a tornare all'antica fede, ma gli sbirri ficcano anche il naso tra le carte di Blanis, e scoprono libri e documenti compromettenti. Don Giovanni cerca di cavarlo dai guai, non fosse altro per difendere la propria reputazione. Ma senza successo. Quando il Medici muore, nel 1621, Benedetto langue ancora in una segreta del Bargello. Ne uscirà solo a fatica, e per sfuggire al Sant'Uffizio sarà costretto a lasciare Firenze.
Edward Goldberg, Jews and Magic in Medici Florence. The Secret World of Benedetto Blanis, University of Toronto Press, Toronto, pagg. 332, € 25,99.

Copyright Il Sole 24 Ore.

Ultimo aggiornamento per la sezione Rassegna Stampa: 21/05/2019

Responsabile della sezione Rassegna Stampa: Nicola Cusumano - rassegna@stmoderna.it

CALENDARIO

MAG
23
Catania  François Furet e la storia della Rivoluzione francese - Per riaprire il cantiere della storia politica. Ciclo di seminari in memoria di Giuseppe Giarrizzo, Catania, dicembre 2018 - maggio 2019
MAG
24
Catania  Rosario Romeo e la storia del Risorgimento - Per riaprire il cantiere della storia politica. Ciclo di seminari in memoria di Giuseppe Giarrizzo, Catania, dicembre 2018 - maggio 2019
MAG
25
Orléans (France)  Une autre Renaissance en Centre-Val de Loire (1480-1650), 3-6 dicembre 2019 -
MAG
27
Rimini  L'invenzione del passato nel XVIII secolo -
CONCORSI E BORSE
Ricercatore a tempo determinato di tipologia b), Università L'Orientale di Napoli
Argomento per i concorsi
Tempo indeterminato e tenure track Scadenza: 05/06/2019
PHD Fellowship in Digital Art and Humanities (University College of Cork)
Argomento per le borse di studio
> 3 anni Scadenza: 15/06/2019
Borse di ricerca della Società di Studi Valdesi
Argomento per le borse di studio
<= 1 anno Scadenza: 30/06/2019
Borse di Alti Studi sull'Età e la Cultura del Barocco - Rosaria Cigliano VII Bando
Argomento per le borse di studio
<= 1 anno Scadenza: 27/07/2019
Portale Storia moderna - c/o Dipartimento Tempo, Spazio, Immagine e Società (TeSIS), Università di Verona,
via San Francesco 22, 37129 Verona, e-mail: redazione@stmoderna.it